Anna & Claudio
Anna & Claudio

Informazioni

Il nostro sito web

Sul nostro sito avrete modo di conoscere noi e i nostri hobby.

LA VALLE DEL RENO

Dall'11 al 18 agosto 2013

Quest'anno riprendiamo il nostro puzzle europeo: una tessera che ci mancava è quella dell'europa centrale; niente di meglio che una crociera sul Reno per ammirare i paesaggi e studiare dal vivo le culture che caratterizzano questa parte d'Europa.

Svizzera, Francia, Germania ed Olanda ci hanno aperto spiragli di conoscenza che arricchiscono il nostro bagaglio.

11 agosto: Basilea

Il nostro viaggio è stato breve: mezz'ora di volo da Malpensa a Zurigo e un'ora di bus fino a Basilea, luogo di inbarco della nostra crociera.

I tempi ci permettono di fare una piccola escursione nella capitale del cantone omonimo, anche se è domenica e la città appare sonnolenta e poco interessata a farsi scoprire.

12 agosto: Strasburgo

Salpiamo da Basilea alle 0.05 ed arriviamo a Strasburgo alle 15.30 dopo quindici ore di nivigazione, il percorso più lungo di tutta la crociera. Non ci capitarà più nei giorni successivi di restare sulla nave per ragioni di trasferimento.

Situata nella regione Alsazia e Lorena, a nord-est della Francia, Strasburgo, il simbolo della nuova Europa, per secoli fu contesa da Francia e Germania; nonostante ciò ha fatto tesoro della sua lunga storia ed ha saputo cogliere il meglio di queste due culture, mostrando al visitatore un volto ricco di fascino.

Classificata Patrimonio Mondiale dall'UNESCO, Stasburgo è una metropoli a dimensione umana, reputata tale per la qualità della vita in ogni stagione e la sua intensa attività culturale.

Il paesaggio che offre la città è caratterizzato dalla presenza di numerose testimonianze del passato, risalenti in particolar modo al periodo medioevale.

13 agosto: Speyer e Rudesheim, senza dimenticare Heidelberg

Partiti alla 1.00 da Strasburgo, dopo un rigo notturno sui canali sella ciità, arriviamo a Speyer alle 9, che visitiamo al mattino. Dopo pranzo di nuovo in giro, alla volta di Heidelberg, che raggiungiamo in un'ora di bus. Dopo la visita della città, torniamo verso la nave che, nel frattempo, si è portata a Rudesheim. 

Speyer è una città extracircondariale di circa 50.000 abitanti, ubicata nella Renania Palatinato, centro di grande importanza storico culturale, nota principalmente per l'imponente cattedrale che, dal 1981, è stata inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità dall'UNESCO.

Il sito si cui sorge la città fu inizialmente un nucleo celtico che, solo dopo la sottomissione dei Galli da parte dei Romani, venne domoninato Augusta Nemetum.

Il duomo di Speyer, eretto tra il 1030 e il 1106, rappresenta oggi una delle maggiori costruzioni romaniche della Renania e uno dei migliori esempi di architettura romanica. Nella cript si trovano le tombe della famiglia imperiale dei Salii, tra cui i più noti furono Corrado II e Enrico IV.

Hidelberg è una delle più belle e caratteristiche cittadine lungo la costa ovest del Reno, attraversata dal fiume Neckar, famosa per la sua università fondata nel 1368.

Per un lungo periodo fu patria di filosofi e scrittori, nonchè residenza dei principi eletti dino al XVII secolo.

Il centro storico di Heidelberg è caratterizzato da splendidi edifici del XVIII secolo in stile barocco che resistettero agli attacchi di Luigi XIV che, con le truppe francesi, distrusse la quasi totalità della città.

Il castello, anch'esso parzialmente distrutto, venne ricostruito nel XVIII secolo e gli interni furono rifatti in stile barocco.

Il castello di Heidelberg, costruito ai margini della foresta da cui si gode una bellissima vista sia sulla città sia sulle colline e sulla Foresta Nera, risulta essere uno dei siti storici più visitati della Germania, con circa 3,5 milioni di visitatori ogni anno.

Al suo interno sorge il "Deutsche Apotheken Museum", il museo farmaceutico tedesco.

14 agosto: Braubach e Coblenza

Arrivati a Braubach alle 9.30, dopo una notte di navigazione, usciamo a visitare Braubach e il castello di Marksburg.

Il pomeriggio, dopo altre 2 ore di navigazione per arrivare e Coblenza è destinato alla Valle della Mosella e a Cochem.

A notte fonda si risalpa alla volta di Colonia.

Il castello di Marksburg è la sola roccaforte dominante il Reno che non sia mai stata distrutta. Situato sulla riva destra del Reno, su un picco dominante la cittadina di Braubach, a monte della confluenza con la Mosella, cominsiò ad essere costruito nel XII secolo con le segrete e si ingrandì durante i secoli seguenti. Oggi si possono visitare diverse parti di questo edificio, come la sala dei cavalieri, la cappella, la sala d'armi, la cucina, la cantina e i sentirei di ronda: un vero viaggio nel Medioevo.

15 agosto: Colonia e Duesseldorf

Ancora una volta lla nave viaggia di notte e arriviamo a Colonia giusto in tempo per una sosta. La visita riempie la mattinata, soprattutto grazie alla sua imponente cattedrale.

Nel pomeriggio, dopo tre ore di navigazione, eccoci a Duesseldorf, città molto giovane e frizzante che ci accaglie per un paio d'ore.

Colonia è situata nella regione della Renania-Westfalia.

Il suo monumento principale è il Duomo, dedicato a San Pietro e Maria, una bellissima cattedrale in stile gotico che costituisce il luogo sacro più visitato dell'intera Germania. I lavori di edificazione iniziarono nel 1248 e il suo sviluppo ha seguito l'intera storia della città, con la conclusione della costruzione avvenuta nel 1880.

Nella vecchia cattedrale sono conservate le reliquie del Re Magi, donate a Rainald von Dassel, arcivescovo di Colonia, da Federico Barbarossa.

16 agosto: Arnhem e Amsterdam

Arrivati presto al mattino ad Arnhem e non avendo in programma alcuna escursione, ci aspettiamo di visitare una graziosa città, visto che non è piccola (circa 150 mila abitanti) ed ha molta storia (viena menzionata per la prima volta nell'893 come Arnoldi Villa).

E invece non c'è nulla, ma proprio nulla. Siamo fortunati perchè venerdì è giorno di mercato e quello risulta essere l'argomento più interessante della sosta.

Ci rifacciamo, però, al pomeriggio, con la visita al sontuoso museo Kroeller-Mueller, che è proprio spettacolare.

In serata arriviamo ad Amsterdam, la meta finale della nostra crociera.

17 agosto: Amsterdam

Eccoci arrivati al capolinea, all'ultima tappa della nostra crociera.

In questa giornata ci siamo presi qualche ora di libertà e siamo andati a zonzo in questa bellissima città, che avevamo già visto altre tre volte in precedenza.

Il pomeriggio è stato dedicato a Zaanse Schans e a Volendam, uno scorcio un po' più turistico dell'Olanda e dei suoi mulini a vento.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Claudio Izzo - Milano